Laser Office s.a.s di Magnaterra Alessandro & C.

Un PC ke consuma al massimo 8 Watt

Posted by Alessandro su 30 settembre 2009


Il PC in questione è un simpatico scatolotto (120 x 116 x 40 mm) cm si può vedere da questa pagina del sito italiano dell’importatore e credo unico distributore x l’Italia. Il sito originale del produttore israeliano è invece questo.  Si tratta del fit-PC ed è un vero e proprio PC con tanto porte x i + svariati collegamenti in grado di visualizzare anke video in HD. E’ venduto spoglio di sistema operativo oppure con la duplice scelta tra Windows XP o GNU/Linux in salsa Linux Ubuntu 8.04. Un modello è anke dotato di interfaccia WiFi x un facile collegamento in una rete locale via radio. Infine esistono due versioni, quella di base con microprocessore Intel Atom Z530 a 1.6GHz e una seconda definita slim e venduta solo x quantità a quanto ho potuto vedere con microprocessore AMD Geode LX800 a 500 MHz, ordinabile anke senza disco fisso. Cm detto i consumi elettrici sn davvero bassi e gli 8 Watt del titolo sn il massimo ke viene assorbito quanto il tutto lavora a pieno regime mentre in condizioni normali si accontenta di 5 Watt e ancora molti di meno in stand-by. Da quello ke ho letto xò queste sembrano essere le caratteristike del modello base, ovvero senza Hard Disk e Wireless, probabilmente i consumi sn destinati ad aumentare anke sensibilmente se inserite entrambe le periferike suddette.
Il fit-PC ha anke altri vantaggi oltre i bassi consumi, infatti è stato pensato e progettato per durare nel tempo ed è fanless ovvero senza alcuna ventola di raffreddamento quindi silenziosissimo non avendo nessuna parte mobile se non l’hard disk dove previsto: un efficientissimo 2.5” da notebook montato su un sistema antiurto. Inoltre il fit-PC ha un un contenitore totalmente in alluminio e resistente sia agli schizzi d’acqua che alla polvere; è stato appositamente progettato per dissipare autonomamente il calore interno, senza la necessità di avere ventoline o aperture verso l’esterno. Costruito con materiale eco-compatibile e da schede senza piombo ne fanno anke uno tra i pochi computers ecologici e riciclabili.
L’unica nota dolente è il prezzo ke purtroppo nn è economicissimo, infatti x la versione Windows occorre spendere 392 + 20% iva x un totale escluso le spese di spedizione di 470 Euro e x la versione GNU/Linux 423 Euro a cui aggiungere tastiera, mouse, casse audio e monitor. Se consideriamo ke un PC classico può consumare circa 150 Watt in media e facciamo il calcolo del risparmio economico sul consumo elettrico, considerando 20 cents a KWh, si ottiene:
[ ( 150 Watt – 8 Watt ) x 1 ora ] x (20 cents KWh /1000 ) = 0,0284  Euro di riparmio ogni ora di uso.
Quindi ci si ripaga il costo del fit-PC con GNU/Linux dopo circa 15 mila ore di uso ovvero circa 620 giorni se acceso 24 ore su 24 cioè in meno di 2 anni. Quindi conveniente x ki scarica con P2P o simili spesso e volentieri. In tutti gli altri casi cm ad esempio in uffici dove al massimo sn 8 ore al giorno e solo feriali occorrono 6/7 anni e quindi nn è + convieniente, nel frattempo diventa obsoleto 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: